fbpx

Select your language

      

 

Foto-Trekking

Vivi il Cilento con l’occhio dell’artista 

Il trekking coinvolge tutti i sensi, richiede buona volontà e voglia di scoprire. Il significato stesso della parola originale suggerisce un mix tra camminata in mezzo alla natura ed escursionismo.

Il percorso di trekking da Marina di Camerota a Baia degli Infreschi offre delle vedute spettacolari su questo tratto costiero del Cilento.

Ad un’esperienza del genere noi abbiamo voluto aggiungere una marcia in più e vi offriamo un trekking fotografico! Perfetto connubio tra natura e arte.

Una guida esperta ci accompagnerà durante tutte le escursioni e un fotografo professionista ci insegnerà tanti trucci per documentare fotograficamente questa terra ancora tutta da scoprire.

Camminare per esplorare i luoghi in cui i mezzi non arrivano, ammirare panorami mozzafiato e cogliere con un click le emozioni che la natura ci regala, è un’esperienza sicuramente da non perdere.

foto 1

Il pacchetto “Foto trekking” comprenderà:

-3 pernottamenti in Hotel in formula HB (cene con piatti tipici cilentani)

-Lezioni di fotografia didattico-pratiche, con docente fotografo professionista

-escursioni nel Parco Nazionale del Cilento e diretto contatto con la natura con guida trekking

-escursioni in barca tra baie raggiungibili solo via mare e grotte

-servizio spiaggia

Attività programmate:

Corso fotografico, focus:

-i concetti base della fotografia analizzeremo le relazioni tra la luce e la macchina fotografica

-impareremo le componenti della macchina fotografica in modo da poterla usare al meglio

-impareremo come scattare le foto

  • Giro nel paese di Marina di Camerota per godersi le sue bellezze naturali e paesaggistiche ma anche scoprire il suo straordinario patrimonio culturale e artistico. Marina di Camerota conserva il carattere di antico borgo marino, con il suo fitto susseguirsi di vicoli che passano sotto suggestive volte ed arcate. Il giro include la visita alla magnifica spiaggia Calanca, situata a soli 100m dalla struttura, incastonata tra due promontori rocciosi e caratterizzata da sabbia bianca e fondali bassi.

“Baia degli Infreschi”

foto 2

È un percorso che vi porterà alla scoperta delle spiagge più belle del Parco Nazionale del Cilento.

Dati Tecnici

Inizio: Spiaggia Lentiscelle

Fine: Porto Infreschi

Lunghezza: 4,5 km

Tracciato: asfalto e sentiero

Difficoltà: turistica

Dislivello: +/- 400m

Il percorso inizia dalla spiaggia Lentiscelle, situata sotto il promontorio a sinistra del porto. La partenza è subito in salita con fondo sterrato e gradini improvvisati. Arrivati in cima al promontorio si trova la prima deviazione, tutta in discesa, per la spiaggia di Pozzallo. Da qui il sentiero passa attraverso i rovi della macchia mediterranea e scavalcando un altro promontorio si arriva ai resti di un’antica torre e quindi alla spiaggia Cala Bianca, ricoperta di sassi bianchissimi e levigati che rendono l’acqua ancora più cristallina. Proseguendo in un continuo di Sali e scendi si arriva all’ultima spiaggia, Porto Infreschi, piccolina ma ricca di grotte e acque sorgive, di un colore verde intenso. Il rientro sarà organizzato in barca via mare per ammirare la costa e visitare le grotte presenti lungo il percorso.

“Capo Palinuro”

foto 3

Dati Tecnici

Inizio: Porto di Palinuro

Fine: Porto di Palinuro

Lunghezza: circa 5 km

Tracciato: asfalto e sentiero

Difficoltà: turistica

Dislivello: +/- 130m

È un sentiero non troppo arduo che porta dal porto di Palinuro sulla cima del Capo dove sono situati il Faro e la stazione metereologica. Il percorso segue il perimetro del promontorio di Capo Palinuro che si sporge verso il mare come a volercisi tuffare. Ancora oggi sulle rocce a strapiombo sul mare si trovano diverse torri costruite in epoca aragonese per la difesa costiera dai pirati saraceni. La prima fortificazione si incontra dalla punta del Fortino in un’importante posizione difensiva. Affacciandosi sul mare è possibile vedere la Grotta Azzurra ed il via vai di barche che portano i turisti a visitarla. La strada asfaltata che si incontra dopo ci dirige verso il Faro, uno dei più importanti d’Italia perché collocato ad una quota più alta dei suoi omologhi. Arrivati alla torre di Cala Fetente si può ammirare al di sotto “la finestrella” uno dei simboli più gettonati dagli amanti della fotografia che vengono da queste parti. Il percorso termina in discesa nel porto di Palinuro dove ad attendere i turisti ci sono le barche pronte per una gita attraverso le grotte.

Gita in barca dal porto di Palinuro. Vi permetterà di visitare le principali attrazioni turistiche. (Grotta Azzurra, una vista dal mare della “Finestrella”, Scoglio del Coniglio, Arco naturale e Baia del buon dormire con sosta bagno).